Informazioni utili sul Passo Pordoi e sul Passo Sella in Trentino
 

Passo PordoiIl Passo Sella collega la Val di Fassa con la Val Gardena. Questa bellissima distesa verde separa il gruppo dolomitico del Sassolungo dal gruppo del Sella. Sia d'inverno che d'estate la zona numerose possibilità di praticare sport: dalle escursioni a piedi alle irresistibili sciate, attraversando il Col Rodella, il Belvedere e il famosissimo Sella Ronda.
 

A pochi chilometri è situata Canazei, rinomata destinazione turistica della Val di Fassa. A dominare il suggestivo panorama sono le splendide torri del Sella, che superano i 3000 metri d'altitudine, e la barriera del Mesules.
 

Il Passo Pordoi, a circa 2239 metri, delimita il confine tra la provincia di Trento e quella di Belluno. Dalla parte di Arabba (provincia di Belluno), il passo conserva un ossario che raccoglie le salme di circa 500 caduti sul fronte austro-ungarico durante la grande guerra. In poco più di due ore, percorrendo un vecchio sentiero tracciato dai cacciatori di camosci, ora ripulito e ben conservato, si raggiunge il Rifugio Boè, punto di partenza per la salita al Piz Boè la cima più alta del massiccio a 3152 m.
 

Per gli escursionisti meno ferrati c’è la funivia con cui in 5 minuti dal passo si arriva al Sass Pordoi, da dove con una facile camminata di circa 50 minuti si può proseguire per il Piz Boè. Dal passo in pochi minuti si possono raggiungere le piste della ski-area Belvedere e di Canazei oppure continuare verso Arabba e gli altri collegamenti del Sellaronda.