Esperienze nel Parco Naturale Paneveggio

Primiero-Tonadico, San Martino di Castrozza, Canal San Bovo, Bellamonte

Il Parco Naturale di Paneveggio-Pale di San Martino si sviluppa nel Trentino orientale, lungo i confini con il Veneto, su un territorio incontaminato a cavallo tra le Valli di Primiero, Fiemme e Fassa. Si tratta di un ambiente integro e colorato: il verde intenso delle foreste secolari, quello più vivace dei numerosi prati, il rosa delle Dolomiti delle Pale di San Martino, il rosso scuro delle rocce del Lagorai e ancora il blu dei laghi e il fulvo dei manti di caprioli e cervi.
Per tutte le attività è richiesta la prenotazione obbligatoria.

Contatti: Tel. 0439 765973 - info@parcopan.org

Tappe

Il giorno della marmotta: ricercatore per un giorno in Val Venegia

1
Questa attività, particolarmente adatta a famiglie con bambini, si apre al mattino con una breve introduzione audiovisiva su questo simpatico e amato animale. Si inizia presso il centro visitatori del Parco a Paneveggio (ritrovo alle
ore 9) e prosegue in Val Venegia (trasferimento con mezzi propri o con navetta del Parco) dove con appostamenti a distanza si potranno osservare le attività delle marmotte nelle loro tane. Durante le osservazioni verranno raccolti alcuni dati sul loro comportamento mediante la compilazione di specifiche schede di rilevamento. Pranzo al sacco. Rientro a Paneveggio con mezzi propri o con navetta del Parco alle 16.30 circa. A partire dal 6 luglio e fino al 31 agosto. E’ richiesta la prenotazione. Quota di partecipazione € 7.

Alla scoperta di una malga “sotto le stelle”

2
Un modo originale per avvicinarsi ai “saperi e ai sapori di una volta” e conoscere da vicino la vita della malga con l’accoglienza calorosa della Signora Gianna. Dopo la visita, breve escursione a diretto contatto con la m
agia del bosco di notte, un modo diverso di percepire l'ambiente scoprendo gli aspetti più nascosti e inconsueti. L’attività si conclude attorno alle ore 22.30. Ritrovo presso loc. Cant del Gal in Val Canali, tutti i giovedì di luglio ed agosto alle ore 18. E’ richiesta la prenotazione. Quota di partecipazione € 4.

Ornitologo per un giorno in Val Canali

3
Dimmi come canti e ti dirò chi sei! Riconoscere gli uccelli in natura è fonte di soddisfazione, ancor di più se l’identificazione avviene ad occhi chiusi ed orecchie bene aperte. Dopo una breve introduzione ai div
ersi cinguettii presso il Centro Visitatori di Villa Welsperg, i partecipanti potranno effettuare un vero e proprio censimento di alcune fra le specie più comuni. Un approccio ludico al fantastico mondo degli uccelli, un approccio che comunque è scientificamente corretto e vi trasformerà in perfetti ornitologi. Ritrovo presso il Centro Visitatori Villa Welsperg tutti i giovedì di luglio e agosto dalle 16 alle 18.30. E’ richiesta la prenotazione. Quota di partecipazione € 4.

Il giorno dello scoiattolo!

4
Il Parco promuove la salvaguardia dello scoiattolo europeo, in grave pericolo di estinzione, organizzando attività di monitoraggio per conoscerne l’effettiva consistenza e distribuzione. L’attività didattica, parti
colarmente adatta a famiglie con bambini, si apre con una breve presentazione presso il centro visitatori di Villa Welsperg. Con un escursione a piedi nel bosco circostante si effettuerà il controllo delle speciali trappole “cattura-pelo” e la raccolta di dati sulla ecologia dello scoiattolo. Infine, nel laboratorio della Villa, verranno identificati e catalogati i peli eventualmente catturati. Ritrovo presso il Centro Visitatori Villa Welsperg tutti i giovedì di agosto dalle 14.30 alle 17.30. E’ richiesta la prenotazione. Quota di partecipazione € 4.