Val di Non a misura di famiglia

Tuenno, Tres

Due giornate di immersione nella natura incontaminata e tanto divertimento: alla scoperta del lago di Tovel nel Parco Naturale Adamello Brenta; giochi e avventura sull'Altopiano della Predaia

Tappe

Alla scoperta del Lago di Tovel

1
Il lago di Tovel si raggiunge in auto dal centro del paese di Tuenno , da dove si deve proseguire lunga la strada provinciale del Lago di Tovel, incastonata nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, che conduce all’omonimo lago.
La Valle di Tovel si estende per circa 17 Km all’interno del gruppo montuoso delle Dolomiti di Brenta, elette dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità. Al centro della valle si trova l’incantevole Lago di Tovel che deve la sua notorietà al fenomeno dell’arrossamento naturale delle sue acque che fino agli anni ’60 avveniva regolarmente ogni estate. Oggi il lago offre scenari di incantevole bellezza che possono essere colti dalla bella passeggiata che lo abbraccia. Gran parte della passeggiata è percorribile anche con passeggino. Per il pranzo è possibile sostare presso il Ristorante “Lago Rosso” che si trova direttamente sulle placide rive del lago , il quale offre piatti veloci e cucina tipica. Dal centro di Tuenno la strada che conduce al lago durante l’estate è chiusa al traffico in località “Capriolo” e il lago è raggiungibile comodamente tramite servizio di bus navetta oppure altra possibilità sicuramente più allettante per chi ama il trekking è percorrere a piedi il “sentiero delle Glare” (tempo di percorrenza a piedi: 2 h circa) che parte in una zona tempestata di massi e detriti delle montagne e conduce fino al lago.Ultimo consiglio: per scoprire i diversi aspetti naturalistici della zona è doverosa una sosta al centro visitatori Casa del Parco “Lago Rosso” dove sono disponibili trovare gadget, materiale informativo sulla Val di Non e multimediale sul Parco, nonché sul progetto che da qualche anno ha rintrodotto l’orso in zona. I più piccini potranno vedere e conoscere la fauna del parco.A sera, rientro a Tuenno dove possiamo soggiornare presso l’Albergo Tuenno, con comode nuove stanze confortevoli dove oltre che ristorarci possiamo approfittare del delizioso gelato artigianale prodotto da Lorenzo, gelatiere appassionato …Chi volesse invece dedicarsi a qualche ora di relax, l’Agritur Leita dispone su prenotazione di un nuovissimo centro wellness con idromassaggio.

Predaia, divertimento e avventura

2
La mattina seguente, dopo una ricca colazione energetica, proseguiamo il viaggio, destinazione: Predaia : una verde ed ampia terrazza sulle Dolomiti di Brenta.Da Tuenno ci spostiamo verso Cles, dove chi vuole fare un po’ di shopping h
a solo l’imbarazzo della scelta. Proseguendo per Dermulo si imbocca la SP 13 che conduce sull’Altopiano della Predaia.La giornata delle famiglie con bambini potrebbe proseguire presso il “Sores Park”, un divertente parco avventura costituito da una serie di percorsi acrobatici intermente costruiti sugli alberi della pineta del Rifugio “Sores” che offre anche un’ottima ristorazione tipica. Per chi ama la natura incontaminata e le belle escursioni è vivamente consigliato raggiungere i prati che sovrastano il Rifugio “Predaia Ai Todés ci" (1396 m), un luogo ideale per rilassarsi grazie alla bellezza del paesaggio e al suggestivo alternarsi di vaste praterie con boschi di conifere, luogo ospitante ogni estate uno dei concerti della rassegna “I suoni delle Dolomiti” Il rientro può essere compiuto rientrando sulla SS 43 all’altezza di Taio, passando così per il paese di Tres, dove è possibile effettuare una sosta presso il fornitisismo punto vendita dell’Azienda artigiana “Lucia Maria Bistro”, l’unica in valle a produrre un ottimo sidro di mele, nonché un fresco succo e diverse tipologie di aceti di mela (degustazioni, pranzi e cene su prenotazione).