Cultura ed eventi

 
Località: Predazzo, Bellamonte

Protagonisti i fiori e le erbe di montagna, nel pieno della loro fioritura. Scoprine i colori, i profumi, ma anche le proprietà e…i sapori!

Dal 21/06/2015 al 28/06/2015
Notti: 4
A partire da
122 €
 
 
Località: Trento

Ambiente, cultura e sapori si fondono in un unico viaggio!

Dal 01/04/2015 al 30/11/2015
Notti: 2
A partire da
153 €
 
 

Note e sapori d’estate

Dal 18/08/2015 al 25/08/2015
Notti: 7
A partire da
631 €
 
 
 
 

Dai Fronti del primo conflitto mondiale a sentieri di convivenza tra popoli e culture.Visita la nuova sezione

 
 

Molti progetti sono stati pensati per far conoscere anche ai più giovani le vicende della Grande Guerra.
Scoprite tutte le attività didattiche ed i pacchetti rivolti alle scuole!

 
 

Trento e Rovereto, la città alpina e la città palcoscenico, sono le grandi protagoniste di un'innovativa proposta turistico-culturale che supera i loro confini e abbraccia un intero territorio.

 

 

Un territorio “chiavi in mano”, a cui accedere con la Card TrentoRovereto. Città di Culture che permette di vivere e scoprire tutte le offerte culturali di Trento, Rovereto e dei loro territori con ingressi e servizi dedicati.

Castelli, chiese, musei, palazzi storici e architetture moderne costituiscono un patrimonio ancora da scoprire e da godere a pieno.

Siete nel cuore del Trentino: lungo un percorso tracciato dal fiume Adige potrete scoprire anche borghi e piccoli centri di grande fascino, ammirare antiche montagne e dolci vigneti.

Trento, la città del Concilio, in cui convivono storia e innovazione. Lasciatevi conquistare dagli eleganti palazzi rinascimentali del suo centro storico, oppure cominciate la vostra visita dal sottosuolo, scoprendo l'antica Tridentum romana e la Basilica Paleocristiana per poi “risalire” al maestoso Castello del Buonconsiglio. L'intreccio tra passato e presente vi guiderà alla scoperta delle Gallerie. E ancora scienza e innovazione, con il Muse, il nuovo museo della scienza disegnato da Renzo Piano.

Rovereto, la città della Pace, vi stupirà per la ricchezza del suo patrimonio artistico e storico. Passeggiate nell’arte, dal Mart a Casa d’Arte Futurista Depero, o immergetevi nella memoria del Novecento, visitando il Museo della Guerra e la Campana dei Caduti. Curiosità e interesse per l'innovazione vi porteranno a conoscere la Fondazione Museo Civico.

 

Riavvolgete il filo della storia e delle antiche famiglie di Roveretoquesta terra visitando il Castello di Sabbionara d'Avio, proprietà del FAI, Castel Beseno, la più estesa fortezza del Trentino, oppure andando verso Castel Thun, tra i meli della Val di Non, o a Castel Stenico nelle Valli Giudicarie
 

Viaggiate dentro un mondo di tradizione, raccontato al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige.
 

Incontri con l’arte sacra al Museo Diocesano di Trento e Villa Lagarina.

L’elenco potrebbe continuare a lungo: i giardini botanici delle Viote e di Brentonico, il Museo dell’aeronautica Gianni Caproni …

Non siete ancora sazi? All’appello mancano i festival e gli appuntamenti di richiamo internazionale, per serate indimenticabili tra danza, musica, cinema e teatro. E ancora, le degustazioni di spumante TrentoDoc nei migliori winebar e cantine, gli aperitivi di benvenuto e lo shopping nei negozi del centro storico.

Trento e Rovereto, città di culture!


Per Informazioni

APT Trento, Monte Bondone Valle dei Laghi
Tel. 0461 216000
informazioni@apt.trento.it
www.discovertrento.it
 
APT Rovereto e VallagarinaAPT Rovereto
e Vallagarina
Tel 0464 430363
info@visitrovereto.it
www.visitrovereto.it
 

 
 

L'estate del Trentino si arricchisce di eventi con i Festival: arte, idee musica, parole, memorie, incontri.

 
 

Impossibile annoiarsi in Trentino, caleidoscopio di eventi che mettono al centro della scena la tradizione e le rievocazioni storiche, ma non solo

 
 
 
 

Una manifestazione unica nel suo genere, che raduna musicisti da tutto il mondo sulle montagne più belle dell’arco alpino. Un ciclo di concerti ed eventi all’insegna della libertà e della naturalità.
La formula prevede un’escursione a piedi dal fondovalle fino a radure e conche nei pressi dei rifugi, teatri naturali in cui la musica viene proposta in piena sintonia con l’ambiente circostante. Al Festival partecipano artisti di fama internazionale che assieme al pubblico raggiungono a piedi i luoghi dei concerti, strumento in spalla. In cammino verso l’arte e la natura.

 
 

L'obiettivo è la valorizzazione della storia della Città di Trento, del Trentino e dell’area regionale corrispondente al Tirolo storico.

 
 

Il Museo Storico Italiano della Guerra, ospitato nel castello di Rovereto, si occupa della storia degli uomini e delle società che vivono l'esperienza della guerra, con particolare attenzione alla storia italiana e alla Prima guerra mondiale.

 
 

Nel cuore di Trento il patrimonio artistico della Diocesi, il tesoro della Cattedrale e le testimonianze del Concilio di Trento

 
 

Nato per incentivare la cultura scientifica, il Museo Civico è punto di riferimento della vita civile, economica e culturale di Rovereto.

 
 

Il MAG Museo Alto Garda comprende il Museo di Riva del Garda, affacciato sulle acque del lago, e la Galleria Civica G. Segantini di Arco, sita alle pendici del castello che domina la valle del Sarca.

 
 

La Campana di Miravalle suona per i Caduti di tutte le guerre.

 
 

Alcide De Gasperi nacque a Pieve Tesino, nella casa oggi diventata museo, il 3 aprile 1881.

 
 

Uno spaccato della civiltà e della cultura dei Ladini dalla preistoria ai giorni nostri.

 
 

Viaggio nello Spazio sotterraneo archeologico per scoprire l’antica Tridentum romana.

 
 

Viaggio nella storia delle Penne nere e Sacrario delle Medaglie d’oro al valor militare.

 
 

Straordinari reperti in legno per ricostruire la vita degli abitanti del Trentino preistorico

 
 

Un percorso nella storia della Val di Non dalla preistoria all’alto Medioevo.

 
 

Un'incredibile cattedrale vegetale, è uno dei progetti di Arte Sella.

 
 

Al Museo dell’Aeronautica di Trento una collezione di rilievo mondiale di aeroplani e di cimeli storici.

 
 

A Molina sulla riva orientale del lago di Ledro, il villaggio palafitticolo dell´età del Bronzo

 
 
 
 

Il Castello del Buonconsiglio è il maggiore complesso monumentale del Trentino e sede ogni anno di mostre di grande successo.

 
 

Castel Beseno è il più vasto complesso fortificato del Trentino, oggi affascinante palcoscenico di mostre e spettacoli.

 
 

Importante roccaforte medioevale, è oggi un luogo della memoria di Rovereto e ospita il Museo Storico Italiano della Guerra.

 
 

Raro esempio di fortificazione medievale situata all'interno di un borgo cittadino, è oggi sede del Museo Civico di Riva

 
 

Nel paesaggio di Arco, ora disteso, ora arroccato, unico nella sua variegata complessità entra quasi prepotentemente la rupe con il Castello

 
 

Castel Drena, una fortezza medievale con una torre merlata alta quasi 30 metri che domina la distesa di grandi massi delle Marocche.

 
 

Il Castello di Stenico è una sede espositiva del Museo del Castello del Buonconsiglio.

 
 

Castel San Giovanni sovrasta il lago di Idro delle Giudicarie e fu il punto di controllo del sistema viario tra il Chiese e il Garda

 
 

In posizione panoramica a Vigo di Ton, Castel Thun è uno splendido esempio di architettura castellana trentina.

 
 

Teatro di antiche leggende, Castel Caldes è frutto delle culture veneta, tedesca e lombarda.

 
 

Suggestivo, di notte illuminato, visitabile, il castello medievale sovrasta la cittadina di Avio e accoglie in Trentino.

 
 

L'imponente Castello di Pergine domina la Via Claudia Augusta nell'alta Valsugana e il lago di Caldonazzo.

 
 

Una magnifica rocca cinquecentesca, le cui armoniose forme rinascimentali si specchiano nell'omonimo lago da una penisoletta.

 
 

Per secoli posto al confine tra la Provincia di Trento e Venezia assunse un ruolo strategico nella difesa del territorio

 
 

Da antico presidio fortificato a preziosa residenza signorile, Castel Noarna fu teatro di un processo alle streghe.

 
 

Castel Ivano è un affascinante monumento dalla storia e un prestigioso centro culturale.

 
 

Costruito a poca distanza dall'abitato di Campodenno, Castel Belasi affonda le sue origini al XII secolo quando venne eretto a scopi comunitari

 
 

Il mastio del Castello San Michele sorge su uno sperone di roccia inaccessibile.

 
 

Palazzo Assessorile sorge nel centro storico di Cles, capoluogo della Val di Non, all’imbocco di via Roma

 
 
 
 

Il Forte Batteria di mezzo, uno dei forti del Monte Brione  tra Riva del Garda e Torbole è di nuovo visitabile dopo lavori di recupero e ripristino ultimati nel corso del 2014

 
 

Si trova a 1.177 m., su un dosso roccioso che sporge sull'alta Valle dell'Astico.

 
 

Posizionato strategicamente alle porte di Trento, realizzato tra il 1860 e il 1861, fa parte del primo gruppo di fortificazioni permanenti a difesa delle vie di collegamento con il capoluogo

 
 
Questo bell’anello consente di transitare per il caratteristico Forte Corno, imponente opera bellica che troneggia sulla Valle del Chiese. Il forte, sapientemente ristrutturato, è un’autentica perla della Grande Guerra ed una visita vale veramente la pena
 
 

Riapre al pubblico la fortificazione del Forte Garda - i cui lavori di recupero e ripristino sono stati ultimati nel corso del 2014

 
 

Erede di un passato storico tanto significativo quanto tragico, la Valle del Chiese conserva ancora oggi i segni profondi e le testimonianze più dirette della Prima Guerra Mondiale.

 
 

Nei pressi di Torbole, nella parte settentrionale del Garda, si sale al Doss Casina, sul monte Baldo, teatro di un altro storico incontro tra la guerra e il mondo dell’arte e della letteratura.

 
 

A Forte Pozzacchio combattè Eugenio Montale, sottotenente del 158° Fanteria della Brigata Liguria e futuro Premio Nobel.

 
 

Forte Strino, un tempo confine strategico fra Italia e Austria, sovrasta la strada del Tonale.

 
 

Insieme a forte Colle delle Benne garantiva la chiusura a tenaglia della Valsugana

 
 

Chiamato anche forte San Biagio, l’opera si trova a 660 metri e domina il Lago di Levico.

 
 
 
 


 

A bordo di un treno con carrozze dedicate si parte da Trento per risalire i pendii delle valli alpine, raggiungere il Castello San Michele a Ossana, al cospetto della Presanella per poi ridiscendere a Castel Caldes, che da secoli controlla l'accesso alla Val di Sole.

La giornata si conclude in Val di Non, tra Castel Valer, elegante residenza privata riconoscibile dall'altissima torre poligonale, e Castel Thun con le sue atmosfere raffinate.



Tutti  e quattro i castelli sono stati coinvolti da importanti restauri e si aprono al pubblico in tutto il loro splendore. Tra una visita e l’altra, potrete assaporare una colazione curata dalla Strada della Mela, un banchetto realizzato dall'Associazione Trentina Cuochi e una tisana di erbe officinali da sorseggiare come gli antichi castellani degustando le magiche luci del tramonto sulle Dolomiti.

 

 


In evidenza

Trento Rovereto, Città di Culture

Un'esperienza, più che una città: musei, castelli, festival, eventi e molto altro ancora...

Grande Guerra

Cento anni fa iniziava la Prima Guerra Mondiale, scopri gli eventi commemorativi e i luoghi della memoria in Trentino

 

Trentino Guest card

Scopri i vantaggi della Trentino Guest Card: accedi a musei, castelli, parchi naturali, mezzi di trasporto pubblici...tutto GRATIS!

Trentino Film Commission

Il Trentino diventa un grande set cinematografico. Scopri le novità

 
Loading

Trentino Guest Card: la tua vacanza esperienze incluse

Prenota Facile
Partenza il

 

Iscriviti alla newsletter del Trentino